Quali sono gli svantaggi di un franchising?

Aggiornamento:
 23/04/2024
 
Condividi

Il franchising è un modello di business che offre numerose opportunità di crescita, sia per i franchisee che per i franchisor. Il franchising presenta delle sfide (come ogni modello di business) che, se non si conoscono e non si affrontano nel migliore dei modi, possono diventare degli svantaggi.

In questo articolo esamineremo gli svantaggi più comuni del franchising, sia per i franchisee che per i franchisor, offrendo i migliori consigli per evitarli o superarli. Se vuoi saperne di più sul franchising e sulle sue caratteristiche puoi leggere il nostro altro articolo qui.

Svantaggi del franchising per il franchisee

I franchisee sono gli imprenditori che decidono di affiliarsi a un brand in franchising,  beneficiando di molti vantaggi del franchising che abbiamo già descritto in questo articolo qui

Dipendenza dal franchisor

I franchisee devono seguire le politiche, le procedure e le decisioni imposte dal franchisor, dovendo limitare la propria autonomia nell’adattare l’attività alle proprie esigenze o a quelle del mercato locale. Questi adattamenti sono talvolta possibili, seppur con la previa autorizzazione del franchisor. 

Consiglio: Prima di scegliere il franchising al quale ci si vuole affiliare è importante fare una ricerca approfondita su di esso, raccogliendo tutte le informazioni necessarie su come sarà svolta l’attività e il livello di autonomia specifico che si potrà avere.

Oneri finanziari

I franchisee, rispetto a chi si apre un’attività in proprio, devono sostenere dei costi aggiuntivi per entrare e rimanere in una rete di franchising, come la fee d’ingresso e le royalties. Questi oneri finanziari, seppur riducono il margine del franchisee, sono un corrispettivo che viene saldato al franchising in cambio della possibilità di utilizzare il suo marchio e di ricevere assistenza continua.

Consiglio: Prima di firmare un contratto di franchising, è essenziale fare una valutazione scrupolosa delle offerte proposte, così da individuare il miglior compromesso tra costi e  benefici offerti, negoziando anche le condizioni contrattuali quando possibile, e fare la scelta migliore.

Rischio di reputazione

I franchisee sono strettamente legati alla reputazione del marchio e del franchisor al quale si affiliano, il che può essere un vantaggio o uno svantaggio, a seconda delle circostanze. Se il franchisor o altri franchisee nella rete dovessero sperimentare problemi legali, scandali pubblici, problemi di qualità del prodotto o del servizio,  l’intera rete di franchising potrebbe subire un impatto negativo sulla reputazione e sulla fiducia dei clienti.

Consiglio: È fondamentale seguire attivamente le azioni e le politiche del franchisor e adottare misure proattive per proteggere la propria reputazione aziendale. I franchisee devono poi concentrarsi sulla fornitura di un servizio clienti eccezionale e sulla costruzione di relazioni solide con la comunità locale, per mitigare gli eventuali rischi associati a possibili problemi.

Svantaggi del franchising per il franchisor

I franchisor sono gli imprenditori che decidono di espandere il proprio brand creando una rete di franchising, ossia concedendo in licenza il proprio marchio e ottenendo considerevoli vantaggi del franchising che abbiamo già descritto in questo articolo qui.

Complessità amministrativa e legale

Il processo di creazione di un franchising comporta la creazione di documentazione legale complessa, come il contratto di franchising, il manuale operativo, i protocolli di formazione e altro ancora. La scrittura di questi documenti è sicuramente un compito impegnativo che richiede competenze specializzate oppure la delega a consulenti esperti che possano occuparsene.

Consiglio: Prima di lanciare un franchising è fondamentale essere preparati e avere tutto il necessario per affiancare la rete. Per assicurarsi che tutto sia stato fatto a norma di legge è consigliabile affidarsi a professionisti qualificati per la revisione della documentazione o direttamente per la redazione.

Controllo della qualità

Il franchisor deve fare in modo che l’intera rete mantenga la coerenza e la qualità del servizio e/o prodotto e questo può essere sicuramente una sfida. Il franchisor, infatti, deve occuparsi di fare un costante monitoraggio e garantire di fornire supporto a tutti i franchisee.

Consiglio: per lanciare un franchising con successo il franchisor deve assicurarsi di avere una struttura e delle persone competenti che possano occuparsi attivamente di affiancare la rete, poiché solo in questo modo è possibile mantenere gli standard operativi e la reputazione del brand. Inoltre, è importante fornire un’adeguata formazione continua ai franchisee, così da aumentare progressivamente le loro competenze e capacità.

Rischi legati al marchio

Una delle ragioni per le quali il franchisor deve mantenere standard elevati e coerenza tra le sue filiali è il rischio che il marchio possa essere diluito o danneggiato nel tempo. La reputazione del marchio è un asset prezioso che può essere oggetto di valutazione patrimoniale, richiedendo quindi un’attenzione costante per mantenerla e accrescerla.

Consiglio: nel momento in cui si lancia il proprio brand nel mercato del franchising è fondamentale avere un format esattamente delineato, in modo che sia più semplice trasferirlo e farlo replicare efficacemente ai franchisee. Inoltre, è importante monitorare da vicino le performance e la soddisfazione dei clienti delle filiali, intervenendo tempestivamente in caso di problemi o reclami.

Conclusione

Il franchising è il modello di business per eccellenza per crescere in modo scalabile e per lanciare un’attività che sia già nota e abbia un brand consolidato. Il franchising, al tempo stesso, presenta anche alcune sfide che è importante conoscere e affrontare con successo affinché non diventino svantaggi.

Per i franchisee le sfide principali sono scegliere il giusto franchising da quale dipendere e ritornare ampiamente dagli oneri finanziari ai quali deve far fronte. Per vincere queste sfide i franchisee devono fare una ricerca approfondita sul franchising, scegliendo così quello maggiormente allineato a sé e al proprio modo di lavorare e soprattutto quello dove gli oneri finanziari sono più che compensati dai ritorni economici.

Per i franchisor le sfide principali sono la realizzazione della documentazione nonostante la complessità amministrativa e legale e mantenere ed accrescere gli standard di qualità in modo omogeneo su tutta la rete. Per vincere queste sfide la scelta migliore che il franchisor può fare è affidarsi a consulenti qualificati, così da avere una documentazione a norma di legge e trasferire gli standard alla rete, fornendo l’adeguato supporto e formazione ai franchisee.

Se vuoi saperne di più sul franchising e sulle sue caratteristiche, puoi leggere il nostro articolo su come funziona il franchising. Con le nuove conoscenze e consapevolezze siamo certi che potrai procedere con successo nel tuo percorso imprenditoriale, quindi ti auguriamo buon business.

Mr Mike Franchising Group
Realtà internazionale fondata da Mr. Mike, Franchising Advisor n° 1 in Europa. Da più di 15 anni, l’azienda ha la missione di aiutare gli imprenditori ad espandere il loro brand con la formula del franchising.
Logo del Mr. Mike Franchising Group
bubbleexit-upthumbs-upcross